4.V.2015 - RECUPERO RIFIUTI

  1. Proseguono le attività di analisi e ricerca per la gestione dei fanghi di depurazione del comparto conciario toscano nell’àmbito del progetto META. Il quale, attivo dal giugno 2012, ha tra i suoi partner gli impianti di depurazione Aquarno e Cuoiodepur, il Consorzio SGS, il Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università di Pisa, il Poteco, il Consorzio Conciatori di Ponte a Egola, la Conceria Martina. Tra i parametri monitorati nell’ambito del progetto: i flussi di rifiuti, le condizioni ottimali di recupero della materia e di valorizzazione energetica. A giugno prossimo la comunicazione dei risultati.