21.V.2015 - lettere

  1. La pelle al vegetale è stata al centro del percorso fatto dalla quinta C dell’istituto Galilei di Ponte a Egola, nell’ambito del progetto “Le belle lettere della Pelle”, promosso dall’Unione nazionale industria conciaria (Unic) e ben coordinato da Stefanella Foglia. «In questo territorio il lavoro legato alla pelle è fondamentale – osserva l’insegnante Patrizia Bertelli – e lavorare su questo argomento ha portato i bambini a conoscere meglio anche la specifica produzione della pelle conciata al vegetale. Tra l’altro, gli scolari hanno proposto utilizzi per i pellami, come i tappetini per i mouse, avendoli visti usare dai genitori”.