14.V.2015 - BUSINESS

  1. Inaugurata a Pisa, nell’atrio del Comune, a palazzo Gambacorti,  la mostra "Pelle, una storia italiana", rassegna inedita per raccontare la suggestiva e nobile arte della concia, che in Toscana vanta una tradizione secolare. A cura del gruppo Unic/Lineapelle. È nel Pisano che la concia è oggi eccellenza, imprenditoria media e piccola che occupa quasi 6.000 addetti e oltre 544 aziende. “È come un alveare, tante api laboriose” dice Salvatore Mercogliano, amministratore delegato di LineaPelle che ha presenziato al taglio del nastro insieme al direttore di Panorama, Giorgio Mulé, in città per il tour del settimanale Panorama d’Italia. Una lavorazione quella della concia, in questo territorio, che risale ai primi dell’800. Oggi la produzione ha un valore di 1,5 miliardi ogni anno, e un export di circa 988 milioni di euro.