25.II.2015 - MIGLIORAMENTO

  1. Il gruppo Prada guidato da Patrizio Bertelli ha registrato nell’esercizio chiuso al 31 gennaio 2015 vendite in calo dell’1% a 3,552 miliardi di euro. Gli analisti avevano previsto un fatturato pari a 3,57 miliardi di euro. Il fatturato generato dal canale all’ingrosso è sceso del 5% a 532 milioni di euro per effetto della strategia varata dal gruppo milanese di dare priorità al dettaglio, dove i ricavi  sono stati sostanzialmente stabili a 2,981 miliardi. Per quanto riguarda i mercati, a frenare la crescita sono stati il declino della domanda in Cina e la debolezza dell’economia europea. I ricavi di Prada in Europa sono calati dell’1% a causa del calo della spesa dei turisti e della domanda debole, seppure in miglioramento nel quarto trimestre.