8.ix.2014 - pLASTOFILL

  1. A Santa Croce sull’Arno, Ecoespanso è strettamente connesso all’attività del depuratore Aquarno. Il depuratore riceve le acque di scarto delle concerie e poi invia i fanghi residui di quelle acque all’impianto di Ecoespanso che li trasforma in materia utilizzabile nell’edilizia. Risultato dell’attività di Ecoespanso è un prodotto denominato “Plastofill”, commercializzato sul mercato dei conglomerati bituminosi e cementizi.  L’attività di Ecoespanso  contribuisce  così all’unicità del processo di depurazione conciaria, risolvendo nel comprensorio toscano del cuoio una problematica ambientale, quella dello smaltimento dei fanghi di concia, ancora pressante e irrisolta in altri distretti industriali.