16.x.2014 - SHOPPING

  1. Per i turisti cinesi, più spesa per ristoranti e alberghi, e meno per lo shopping di borse, calzature e quant’altro di moda. Infatti, secondo uno studio condotto da China UnionPay, la spesa per attività di intrattenimento e di svago è cresciuta oltre il 56%, mentre quella per lo shopping è incrementata del 30%. I dati mostrano che  i consumatori cinesi si stanno concentrando sulle esperienze di viaggio, e non più solamente sullo shopping nei negozi di lusso. “Questo cambiamento mostra una maggiore consapevolezza del ‘tempo di qualità’ durante le vacanze”, ha dichiarato Chen Han, un attento analista.