2.x.2014 - EXPORT

  1. La Toscana, nel secondo trimestre 2014, vanta una nuova crescita dell’export (+7,1%). Meglio dunque di Veneto +3,6%, Emilia Romagna +3,3%, Piemonte +3,0%, Lombardia -0,1%. 
    Le esportazioni toscane possono contare su la vendita di macchinari (+33,6%), di mezzi di trasporto (+13,0%, anche grazie al +26,6% della nautica) e di beni di consumo non durevoli (+6,9%), dove sono comprese le produzioni del sistema moda: abbigliamento (+12,4%), calzature (+11,2%), concia e pelletteria (+9,6%), prodotti tessili (+3,6%).

  2. Prosegue, ma su ritmi moderati, la ripresa dei prodotti intermedi (+2,5%), mentre difficoltà registrano i beni di consumo durevole (-8,5%), determinate soprattutto dalla flessione della gioielleria/oreficeria (-10,9%) anche a causa delle turbolenze politiche in Medio Oriente.