10.x.2014 - ETIOPIA

  1. Una visita all’Assoconciatori di Santa Croce sull’Arno, da parte della delegazione dell’Etiopia, segue quella del Console generale della Repubblica Popolare Cinese e della delegazione governativa egiziana delle scorse settimane; confermando l’interesse verso il distretto conciario toscano da parte di Paesi esteri e con economie in transizione. Pur con un pil in crescita del 9 %, un regime fiscale agevolante e politiche di complessiva apertura verso gli imprenditori esteri, l’Etiopia al momento non rappresenta una particolare opportunità per i conciatori toscani, con una produzione nazionale di pelli che per più del 90 % riguarda il mercato delle pelli ovine, come ribadito dal direttore Assoconciatori Piero Maccanti, presente con l’amministratore delegato del Polo Tecnologico Conciario Leonardo Volpi, con cui la delegazione ospite si è confrontata su eventuali possibilità di collaborazione nell’ambito della formazione di tecnici specializzati per la filiera-pelle.