3.x.2014 - cromo

  1. Al Consorzio Recupero Cromo - cui aderiscono circa 250 aziende fra concerie e terzisti, residenti nei comuni di Santa Croce sull'Arno, Castelfranco di sotto, Fucecchio, San Miniato e Montopoli Val d'Arno – si deve la leadership del Distretto industriale conciario nell’impegno per l’ambiente, iniziato nel 1984. Risparmio energetico: grazie all’attività di questo impianto consortile, il cromo, dopo il suo utilizzo da parte delle aziende conciarie, viene recuperato mediante un apposito processo e restituito alle stesse realizzando così un circuito virtuoso di complessivo risparmio energetico e contenimento dell’impatto ambientale. La maggior parte delle pelli conciate, nel mondo, si ottiene con concia al cromo, in quanto i prodotti ottenuti con questa lavorazione sono estremamente versatili e con proprietà fisico-chimiche elevate.