18.xI.2014 - INVESTIMENTI

  1. Un’operazione importante e dai grandi numeri, è la la dismissione di una serie di piccoli depuratori per il collettamento dei reflui nei due impianti di depurazione di Aquarno a Santa Croce e CuoioDepur a Ponte a Egola, il cosiddetto Tubone. Con investimenti per oltre 200 milioni di euro, finanziati dal Ministero dell’Ambiente, dalla Regione, dagli enti gestori del servizio idrico e dagli imprenditori. Un’operazione che ha subito alcuni ritardi nella tabella di marcia ma che è già partita con importanti e imponenti lavori, sia nell’adeguamento degli impianti, sia nei collegamenti.