13.V.2014 - CAPITOLATO

Valorizzare nel modo giusto ciò che si fa nel Distretto conciario di Santa Croce sull'Arno, ordinando contemporaneamente una materia molto delicata e a volte lacunosa, relativa alle richieste dei clienti che si concretizzano nei capitolati di fornitura sottoposti ai conciatori: «Capitolati formulati a volte in modo impreciso - dice Franco Donati - da chi non sempre conosce le dinamiche concrete della nostra industria, per cui pur muovendosi nel rispetto di tutte le regole i nostri imprenditori hanno difficoltà a confrontarsi con quei capitolati, proprio per come sono formulati. E’ perciò fondamentale intervenire con una modifica a monte:  individuate delle regole certe e razionali per il nostro comparto anche secondo criteri più rigidi di quelli attuali, attraverso una nuova certificazione possiamo evidenziare che quelle regole le rispettiamo,  disponibili a  sottoporci a tutti i controlli del caso, e rendiamo unico il sistema complessivo su cui si regge il nostro distretto, nei fatti e non a parole».