24.VI.2014 - OTTIMISMO

  1. Stando all’affluenza dell’86.a edizione di Pitti Uomo a Firenze, è confermato l’ottimismo manifestato da organizzatori e istituzioni in apertura della fiera. Le stime registrano un aumento del 5% dei compratori accorsi in Fortezza da Basso, i quali dovrebbero superare quota 19mila presenze su un totale di oltre 30mila visitatori. “Si tratta del miglior risultato delle ultime edizioni estive - si legge nel comunicato diffuso da Pitti Immagine poco prima della chiusura della kermesse – dovuto al costante progredire dei compratori esteri (+2% nei numeri dei negozi a questa edizione, in arrivo da un sempre maggior numero di Paesi dai 5 continenti), ma anche – finalmente – a una confortante ripresa del mercato italiano, che registra addirittura un +8% delle presenze”. In testa alla classifica dei visitatori internazionali si è confermato il Giappone, seguito da Germania, Spagna e Gran Bretagna.