27.VI.2014 - MARAKITA

  1. Il noto meterologo della Rai, Giampiero Maracchi, per hobby taglia la pelle e la cuce, il cuoio di Ponte a Egola lo usa per le suola, e si fa le scarpe da sé. Ora bisogna aggiungere che la figlia Benedetta ha dal 2009 la passione di realizzare borse, fatte a mano; evidentemente buon sangue non mente. Come marchio ha scelto il nome “Marakita”. Accessori vintage, ecosostenibiII. E quando le borse non sono in pelle, la materia prima arriva da una manifattura di Cutigliano, sulla montagna pistoiese. Inoltre produce con stile anche calzature leggère per la stagione estiva.