4.VII.2013 - EXPORT

  1. La nota di aggiornamento sul commercio estero regionale nel primo trimestre anno 2013, elaborata dall’Ufficio Studi di Unioncamere Toscana, denota che le vendite all’estero, nel primo trimestre 2013, hanno il segno meno (-0,6%), un po’ meglio del dato nazionale (-0,7%). Tra i settori che hanno contribuito in positivo, la forte crescita (+51,7%) nei valori delle esportazioni di motori, turbine, generatori elettrici di elevatissimo valore medio unitario, il buon andamento di gioielleria e oreficeria (+14,7% nonostante la frenata nei prezzi dell’oro), chimica (+16,3%), concia e pelletteria (+6,3%), agroalimentare (+7,2%). In generale, crescenti difficoltà delle esportazioni sul mercato europeo, e una crescita della domanda estera concentrata esclusivamente nei paesi Extra Unione Europea.