12.VII.2013 - IN BORSA

  1. Nei primi sei mesi del 2013 la moda riflette in Borsa l’andamento in equilibrio dell’economia globale. Il settore (periodo 1 gennaio – 28 giugno) rallenta la sua corsa in Asia (scende del 4,9% secondo l’indice Pambianco Fashion) e ritrova slancio negli Stati Uniti (+17,6%). L’Europa poi č al palo con un -2,8 per cento. Ma proprio da qui arriva la consolazione per l’Italia che sfodera cinque assi nella manica. Le prime cinque posizioni della classifica per rendimenti tra giugno e gennaio 2013 nel Vecchio Continente sono occupate da aziende italiane. Per l’area pelle, molto bene Salvatore Ferragamo (+45,4%). L’Italia vola soltanto all’estero.