10.VII.2013 - BLUTONIC

  1. La Conceria Blutonic, di Ponte a Egola dopo anni di ricerca, ha sviluppato un procedimento per conciare la pelle con un impatto ambientale ridotto. Il segreto sta nell’aver trovato un agente conciante di origine organica, che consente sia alle pelli conciate sia alle acque di scarico di essere prive di metalli pesanti e, quindi, non inquinanti. La conceria è partecipata al 51% da Gucci, e si inserisce nella strategia di sostenibilità del gruppo Kering (ex Ppr) che ha fissato dei limiti precisi di sostenibilità da raggiungere nel 2016. Da tempo Gucci e Blutonic sono impegnati nella ricerca di ridurre l’impatto ambientale.