9.I.2013 - NUOVO SLANCIO

  1. Nel 2012 la parola d’ordine per i calzaturieri era “consolidare la crescita” perché di crescita - e buona crescita che portava occupazione - si trattava; e anche perché si era percepito che purtroppo su quella crescita gravavano ombre di incertezza. Nel 2013 la parola d’ordine è cambiata: "cercare nuovo slancio". Che significa non solo risolvere aspetti che la congiuntura ha fatto svoltare in modo negativo, ma anche affrontare problemi strutturali come la riforma fiscale italiana e la nuova visione di Europa che ci prestiamo a varare in questo decennio. La situazione è descritta da ANCI, Associazione Nazionale Calzaturifici Italiani.