30.XII.2013 - ESTERO

  1. Fortemente positivo l’andamento delle esportazioni toscane nel periodo luglio-settembre 2013 (più 5,1%). Risultato che, in un contesto nazionale fermo al meno 2,3%, la Toscana guadagni il terzo posto tra le regioni esportatrici, con una crescita ben più sostenuta rispetto a Veneto (più 3,8%) Emilia Romagna (più 3,7%), Lombardia (più 1,5%). La ripresa delle esportazioni sui mercati dell’UE28 (più 5,8%) si accompagna ad una nuova stagnazione nella domanda degli Stati Uniti (più 0,2% le vendite nel trimestre); mentre la Toscana aggancia la vivace ripresa dei paesi asiatici (più 28,5% le esportazioni in Cina) che si affianca ad una crescita ormai stabile delle vendite in Medio Oriente (più 9,4%), grazie soprattutto alla concia e alla pelletteria.

  2. Questi i dati contenuti nel rapporto sul Commercio Estero della Toscana – III trimestre 2013, elaborato da Unioncamere Toscana. “Sono numeri  positivi quelli che diffondiamo relativi alle performance toscane sui mercati esteri - sottolinea il presidente Vasco Galgani - segno che una parte dell’economia regionale riesce, in tempi particolarmente difficili per i consumi interni, ad allargare il campo di azione e ad agganciare la ripresa della domanda sui mercati in crescita”.