16.IV.2013 - spionaggio industriale

  1. Dalla Spagna era arrivato a Bologna, a Lineapelle, per rubare modelli di scarpe italiane che avrebbero potuto fare la sua fortuna, venduti a un grande marchio. Sennonché lo spagnolo 53enne ignorava che su uno di quei modelli era stato piazzato un sensore satellitare. Le guardie giurate hanno captato il segnale della scarpa che usciva dagli stand e si fermava presso un’automobile parcheggiata all’esterno della fiera. Gli agenti della Polizia sono intervenuti e hanno appurato da chi l’auto era stata noleggiata all’aeroporto di Pisa. Quando è stato controllata la bauliera sono state trovate diverse scarpe, tra cui quella con il chip, e per lo spagnolo sono cominciati i guai.