29.IV.2013 - CINQUECENTO%

  1.  

  2. In passato erano i grezzisti ad acquistare le pelli macellate (bovine, suine, etc.) e poi rivenderle alle concerie. Non c’era grande concorrenza con il resto del mondo, e dunque nemmeno necessità di fare magazzino. Invece ora – specialmente chi lavora per le griffe, che chiedono grossi quantitativi stagionali – occorrono scorte sicure. Che intanto costano, e anche care; poi verranno ripagate. A spiegare così il rincaro del 500% e più, negli ultimo cinque anni, è Alessandro Francioni, conceria Sanlorenzo, vicepresidente dell’Associazione Conciatori a Santa Croce sull’Arno.