20.VIII.2013 - CONCIATORI

  1. I conciatori hanno un debito con gli uomini primitivi di Neanderthal, dopo la scoperta, in Francia, di strumenti di osso per lavorare le pelli di animali, in siti vecchi di circa 50 mila anni fa. Tutto fa pensare che si debba a loro l’innovazione della concia, magari dopo aver visto che le pelli casualmente in acqua con anche il castagno, anziché marcire assumevano consistenza, e potevano essere trattate per rudimentale lavorazione. Dai Neanderthaliani avrebbero quindi appresa l’arte della concia i nostri antenati Europei, facendone un'arte.