8.X.2012 - INCREMENTO

Alla vigilia di Lineapelle, la mostra che inizia domani a Bologna, una buona notizia. Nel terzo trimestre, il negativo andamento produttivo che ha contrassegnato l'inizio dell’anno 2012 in Toscana interessa quasi tutti i settori. Fa eccezione il comparto pelli e cuoio, che mostra un incremento tendenziale del +3,4% dopo un avvio d'anno in negativo (-3,9%). La valutazione č fornita da un’indagine congiunturale timestrale di Unioncamere Toscana-Confindustria Toscana. Sorprende anche che le le calzature (-3,7%), tornino a diminuire dopo il +0,8% di inizio anno.