3.V.2012 - RITMI

Ritmi un po' meno intensi ma sempre in fase molto positiva le esportazioni della concia e delle calzature nel Distretto industriale di Santa Croce sull’Arno  (+10,7%). D’altronde è stato uno dei comparti più brillanti nella prima fase di uscita dalla crisi economica. Secondo gli analisti, i buoni risultati dei distretti toscani beneficiano del mantenimento di elevati ritmi di sviluppo da parte della filiera della moda. E ciò significa sviluppo verso i mercati esteri, che a livello di economia regionale a fine 2011 ha registrato un incremento dell’11,5%, portandosi sui livelli di massimo storico.