21.II.2012 - CODICE

L’Associazione conciatori di Santa Croce sull’Arno si è data un codice/regolamento etico. Per prima, nei confronti degli altri poli conciari (Arzignano e Solofra), e in questo Distretto industriale. Così le 180 concerie associate, su poco meno di 200 in totale, saranno vincolate a “Etica, sostenibilità e responsabilità nell’attività conciaria”. Contrastando il lavoro nero, e anche certi prodotti chimici nella conciatura. L’etica è stata presentata dettagliatamente dal presidente Franco Donati, il vice Alessandro Francioni, e il direttore Piero Maccanti ieri mattina in sede.