4.XII.2012 - GREATER CINA

Se non è ripresa, è soddisfazione quella delle concerie e gli altri fornitori di accessori per calzatura, pelletteria, abbigliamento e arredamento, al ritorno nel Distretto industriale di Santa Croce sull'Arno dopo Linepelle Asia. Che è uno dei maggiori mercati per la pelle e per il cuoio,  in quanto la cosiddetta “Greater China” (Cina + Hong Kong) è da quasi vent’anni il primo mercato di destinazione dell’export di pelli italiane conciate, per un giro d’affari che nel 2011 ha toccato il nuovo record storico di 745 milioni di euro, pari al 20% dell’export, e al 13% del fatturato nazionale di settore.