6.VIII.2012 - TUTELA

L’impegno alla tutela dell’ambiente e quindi a una produzione eco-sostenibile, è riconosciuto uno degli aspetti di maggiore rilevanza per l’industria conciaria, che anche da questo punto di vista vanta numeri di spicco:  oltre il 95% di depurazione delle acque usate nel processo produttivo, e oltre il 70% di rifiuti inviati a recupero. E’ stato reso noto nel corso di una riunione plenaria della commissione tecnica UNI, presieduta dal presidente Giorgio Bargiggia di UNIC – Unione Nazionale Industria Conciaria, ha fatto il punto sulle attività normative svolte e in via di svolgimento, presente anche la commissione tecnica di “Cuoio, pelli e pelletteria”.