19.XI.2011 - MIPEL

In occasione del Mipel, la mostra internazionale di pelletteria e accessori a Fieramilano, in corso fino a mercoledì 21 settembre in quella che è l’edizione numero 100, l'Associazione italiana manifatturieri pelli e succedanei (Aimpes) rende noto la crescita dell’export degli articoli in pelle, che nel primo semestre del 2011 hanno registrato un incremento del 28%, mentre resta stagnante il mercato interno. La crescita sui mercati esteri, che ha registrato un volume d'affari di un miliardo e 600 milioni di euro, è trainata dai buoni risultati in paesi come la Cina (+78%), Singapore (+59%) e gli Emirati arabi (+40%), dove vengono venduti soprattutto borse da donna e prodotti di fascia medio alta. Aumentano le vendite anche in Russia e negli Stati Uniti, dove si e' registrato un incremento del 34%, mentre l'Europa si conferma il mercato di riferimento per il made in Italy.