7.XI.2011 - REGOLAMENTO

È stato finalmente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea il regolamento che impone l'obbligo d'indicare la presenza di parti animali (pellicce, pelle, piume) nei capi d'abbigliamento, previsto dall'8 maggio 2012 per i nuovi prodotti. Ancora in alto mare invece l'etichetta del Paese di origine: entro il 30 settembre 2013 la Commissione UE dovrà presentare al Parlamento e al Consiglio una relazione sulla fattibilità di tale sistema di etichettatura e altre informazioni supplementari per assicurare la totale tracciabilità del prodotto.