24.V.2011 - CONCIARI

Lo stato d’agitazione dei lavoratori conciari è sospeso. Infatti all’Unic a Milano sono riprese ieri positivamente le trattative per il rinnovo del contratto di lavoro, e le delegazioni trattanti si ritroveranno lunedì prossimo 30 maggio e poi anche lunedì 6 giugno per chiudere la vertenza. I rappresentanti dei conciatori hanno eliminato la “flessibilità senza contrattazione”, e hanno rinunciato alla richiesta di non pagare i primi tre giorni di malattia. I sindacati, invece, hanno tolto la richiesta di percentuale di lavori atipici. Così le parti starebbero definendo il testo del nuovo contratto.