26.I.2011 - SPRUZZI DI RISPARMIO

Nel Distretto industriale di Santa Croce sull’Arno una quarantina di aziende conciarie hanno vinto un bando della Regione e ottenuto un contributo per modificare alcune lavorazioni allo spruzzo, in modo da ridurre i consumi energetici e l’impatto ambientale. Ciò ha determinato un risparmio nei costi di circa  2 milioni e mezzo di euro l’anno. Gli interventi su 108 cabine di verniciatura e altrettanti forni e impianti di abbattimento hanno significato una riduzione annua di 5.700.000 di chilowattora di elettricità (circa il 55%) impiegata nelle fasi di rifinizione del pellame, un risparmio di 450mila metri cubi di metano, un (quasi) totale azzeramento delle emissioni di composti organici volatili, notevole abbattimento della CO2, minor emungimento di acqua dalle falde (21.000 metri cubi in meno) e per i lavoratori minore rumore, ed  esposizione ai prodotti chimici.