8.II.2011 - STILISTA

La stilista americana Beth Levine č stata la prima a progettare scarpe cosė originali che diceva ispirate all'opera di  Leonardo da Vinci. Quel che non svelavaa, č che anche il pellame era conciato e rifinito da queste parti, nel Valdarno. Un segreto fondamentale, anche se allora non si parlava del Made in Italy. Per il suo prodotto, il marito voleva artigiani professionali, possibilmente italiani, in grado di tagliare, cucire, risuolare, assemblare, rifinire. Un vanto gli oggetti del desiderio in vetrina nelle boutique, dagli stivali ai sandali.