15.XII.2011 - INCONTRO

Nell’ormai tradizionale incontro per gli auguri delle festività e del nuovo anno - tra i Conciatori, le autorità e la stampa - il presidente Attilio Gronchi, che guida il Consorzio di Ponte a Egola, ha ricordato “due anni, questo e il precedente, che ci hanno dato soddisfazioni, grazie alla moda in pelle”, ma ha anche guardato avanti con qualche preoccupazione per il momento congiunturale. E comunque ritenendo che in definitiva “il comparto del lusso, in espansione su nuovi mercati, si affida all’estro e alle consegne di un comparto che ha saputo fare nel tempo luna parte propulsiva”.