20.IV.2011 - GIAPPONE

Il Giappone non ha paura del terremoto, ci sono abituati. Ha fatto danni l’onda di tsunami, distruggendo anche i negozi, come le case, e portando via le persone, sono migliaia gli scomparsi. “Abbiamo alcuni negozi a Tokyo e in altre zone – osserva Mauro Sani, imprenditore con i figli nel calzaturificio “Buttero” a Stabbia (Cerreto Guidi) – e il paese del sol levante si riprenderà. Ma è stata dura, peggio del previsto. Hanno molta dignità e forza d’animo, stanno rimboccandosi le maniche, cercheremo di aiutarli commercialmente nel nostro piccolo”. Lo terranno a mente, di sicuro.