18.IV.2011 - CLIENTI

Alla conceria Il Ponte, di Ponte a Cappiano, Curzio Squarcini e la figlia Martina, hanno qualche preoccupazione: “Basta che riprenda un po’ il lavoro, e aumenta in maniera sproporzionata il costo del pellame grezzo. Si dice che addirittura non ce n’è abbastanza per soddisfare le crescenti richieste di Cina e Corea del Sud”. Poi aggiungono, riprendendo tono: “Sono spariti gli americani, a causa dell’Euro, alto sul dollaro. E gli asiatici avevano già avuto la mostra a Hong Kong. Ma i clienti stranieri, dall’Unione Europea, non mancano”.