29.IX.2009 - SBLOCCO

Il ministro Gianfranco Rotondi si occuperà il 5 ottobre il del riordino della Stazione sperimentale pelli e cuoio – che ha una sezione anche a Santa Croce sull’Arno - per la quale si auspica la trasformazione da ente pubblico economico in soggetto di diritto privato, come pure lo sblocco dei fondi giacenti presso tale ente e versati dalle concerie italiane. Risorse che serviranno a superare l’emergenza-crisi con azioni promozionali e contributi all’innovazione. Inoltre il dumping ambientale, e il rispetto dei marchi “vera pelle e vero cuoio” riguardano uno dei settori più importanti nell’economia italiana.