29.X.2009 - LA CINQUECENTO

Anche con il pellame, la creatività italiana è inimitabile. Perchè sa cambiare pelle e reinventare stili e forme, senza perdere la classe e la qualità che tutto il mondo ci riconosce. Una auto Fiat 500, rivestita in pitone, vuol esserne la prova più tangibile. Un nuovo oggetto cult del design, reinterpretato dalla maestrìa di tre aziende. La scelta spiente dei materiali, la raffinatezza della lavoirazione artigianale, e la cultura stilistica che nasce dalla tradizione hanno il nome della conceria Anaconda pelli di rettili a Ponte a Egola, del laboratorio specializzato Perfekta, e dell'azienda calzaturiera Pas de Rouge. La vettura sarà presto a San Miniato.