26.XI.2009 - CRESCERE

Tornerà a crescere, nell’anno 2010, il Distretto conciario di Santa Croce sull’Arno. Tuttavia la quota aggregata di produzione ed export sarà ancòra inferiore ai livelli registrati nel periodo pre-crisi (anno 2007). Nel 2008, e nel presente 2009, la crisi “appare meno acuta” per il polo di Santa Croce rispetto agli altri due (Arzignano e Solofra) “per una una maggiore capacita’ di adattamento allo sfavorevole ciclo congiunturale”. E’ questa la sintesi di una ricerca effettuata dall’Area Research&Intelligence. Dalla quale emerge anche la criticità sia nella produzione sia nell’export: tuttavia la congiuntura sfavorevole in questo periodo “dovrebbe raggiungere il suo apice”.