16.V.2009 - CENTOPERCENTO

Il consorzio Centopercento Italiano, che a Scandicci (Firenze) fa capo a un gruppo di produttori italiani del settore "manufatti in pelle", in dieci anni è cresciuto fino a diventare una realtà economica di notevole rilievo: un fatturato di 200 milioni di euro nel 2006; con 4,6 milioni di pezzi prodotti (42% conto proprio e 43% grandi firme), 67 soci di cui 63 aziende manifatturiere, 4 soci. Il numero di addetti è 1.300,  mentre 1.500 sono gli occupati nell’indotto, 480 le imprese sub-fornitrici. Una fervida attività estesa anche ad iniziative volte alla diffusione e alla promozione del più qualificato artigianato Made in Italy.