29.I.2009 - NICCHIA

Mentre confezioni in pelle, borsetteria e le calzature più commerciali sono ormai diventati prerogativa dell’emergente imprenditoria cinese nei tanti laboratori anche in zona, il prodotto di nicchia ha ancòra futuro e conquista le vetrine più prestigiose. “Il lavoro deve puntare sulla qualità e sull’immagine della scarpa – osserva Tullio Botti, della dinastia fucecchiese, leader del settore calzaturiero da quasi un secolo – e dunque sulla lavorazione artigianale, fatta a mano, con modelli esclusivi ed originali, e con pellami scelti”.