24.II.2009 - COSTI

Per una maggiore competitività, le concerie puntano sulla diminuzione dei costi, a cominciare dai prodotti chimici usati nelle lavorazioni del pellame. Il Consorzio Conciatori di Fucecchio, una quarantina di aziende con circa 600 addetti, è attento al costo della soda,  dei trasporti su ruote. Perché il prezzo del petrolio è sceso a meno della meta rispetto all’estate scorsa, ma i prezzi non sono diminuiti altrettanto. Soltanto ritocchi marginali, e così gli oneri che gravano sulla produzione del pellame restano elevati. In un momento in cui invece anche i centesimi di euro fanno la differenza.