6.IV.2009 - PAGAMENTI

”Ora, piuttosto che lavorare sulla promozione pensiamo alle aziende: abbiamo fatto incontri con i fornitori per gestire in modo diverso i pagamenti. Da sempre il pellame grezzo quando arriva in azienda è già pagato, mentre noi riscuotiamo il il cuoio conciato, a 90 o 120 giorni. Siamo cercando di trovare un accordo proprio per garantire la solidità economica delle concerie”. Così si muove Emanuela Fiammelli Volpi, presidente del Consorzio Vero Cuoio Italiano a Ponte a Egola. In effetti, la crisi duratura ha raffeddato anche nautica e arredamento, settori di sbocco promettenti.