22.IV.2009 - FIANCHI

Il ricambio generazionale, come fiducia nel futuro. Una giovane imprenditrice è Martina Squarcini, alla terza generazione (il babbo Curzio, il nonno Dario) nella conceria Il Ponte, di Ponte a Cappiano. Mostra dei fianchi, la parte ritenuta meno nobile rispetto alla spalla e al groppone. “Valorizzarlo è una risorsa, ha un fiore fine e il prezzo un po’ più accessibile. E’ conciato al vegetale: naturale, senza cromo, eppure morbido. Investiamo nella ricerca e nel marketing”. In definitiva, con articoli così, con imprenditori così, il settore nel mondo, deve comunque fare i conti con noi.