3.VIII.2009 - DEPURATORI

Negli anni Ottanta del boom conciario, a imporre il forzato stop produttivo in agosto era l’annuale manutenzione dei depuratori Aquarno s Santa Croce e Cuoiodepur a Ponte a Egola, che non poteva essere rimandata. Da quando, migliorando la tecnologia, gli impianti potrebbero andare avanti a ciclo continuo, non ce n’è più stato bisogno. E la pausa per le ferie, specialmente in momenti di risi, è ben accetta. La riflessione è di un noto imprenditore, che nonostante l’età avanzata non ha paura dei cicli alto-basso che periodicamente l’industria delle pelli e del cuoio deve affrontare.