22.IX.2008 - MANOVIA

Un po’ d’ottimismo – in contatti, richieste, proposte – alla sessantina di aziende calzaturiere presenti al Micam a Milano, dopo che il comparto al rientro dalle ferie è apparso in frenata. In precedenza invece era tornato a vedere spiragli di ripresa, a tratti anche significativa. “Meglio i russi, degli americani” è il commento generale su come sta cambiando il mercato dell’export. Peraltro l’unico che tira, perché quello nazionale è stagnante per la manovìa al Consorzio calzaturieri. Pur se se non si manifestano perdite consistenti in fatturato e produzione.