13.X.2008 - CREATED IN

Nell'area pelle si insiste sul made in, anche se un marchio italiano fa produrre le calzature in Cina; fa notare un conciatore santacrocese. Invece, più realisticamente, nel paese del celeste impero, Xu Yong, vicepresidente della China Leather Industry Association, il vicepresidente Xu Yong ha esortato le aziende a puntare sull’innovazione, andando oltre il made in China per puntare sul “created in China”. Dunque abbandonando l’atteggiamento passivo del terzista, e puntando alla commercializzazione internazionale di marchi propri, entro dieci anni.