26.III.2008 - MEDITERRANEO

Delocalizzare… vicino. In Egitto. Nella zona industriale di Robeiki (a 50 km dal Cairo), stanno per sorgere circa 100 concerie e 50 calzaturifici, su una superficie di 2,4 milioni di metri quadrati. Una missione governativa italiana è prevista per il prossimo 8 aprile. Un italiano che ha fatto da battistrada, con successo, è Giovanni Taverni, di San Miniato Basso, che nel 1997 rilevò un capannone a Ismailia, e ne ha fatto un calzaturificio; poi affiancato nel 2000 da una conceria. “Il Mediterraneo può fare squadra – dice – così come Cina e india fanno blocco”.