29.III.2008 - FEDERCALZATURE

Il nuovo direttivo di Federcalzature, che ha confermato alla presidenza con il massimo dei voti il triestino Massimo Donda, ha nel consiglio nazionale un toscano - molto qualificato - tra i revisori dei conti: Enrico Baracchino di Livorno, della dinasty che dal dopoguerra ha avuto un calzaturificio anche a Fucecchio, con marchi e scarpe di successo. Nel direttivo i membri sono 13 oltre al presidente, i probiviri 3, e i revisori dei conti 3, più 2 supplenti. Il comparto, nonostante le difficoltà generali, regge elevando la qualità della scarpa.