12.V.2008 - VISTO

Un imprenditore conciario di Ponte a Cappiano, che va frequentemente in Cina, ed è appena tornato, racconta che "in vista delle Olimpiadi, che si svolgeranno in agosto, le autorità cinesi hanno adottato nuove disposizioni sulle concessioni dei visti di ingresso, e inoltre hanno aumentato i controlli". Siccome la procedura riguarderà un crescente numero di persone, e probabilmente diventerà più fiscale la sorveglianza, sarà bene, per chi deve recarsi in Cina per affari, non ritrovarsi all'ultimo momento per la richiesta dell'indispensabile visto.