11.VI.2008 - IMPEGNO

“M’impegnerò nell’interesse dei calzaturieri italiani”. Ha parlato chiaro, in Confindustria, l’imprenditore toscano Rossano Soldini, ex presidente dell’associazione nazionale di categoria (Anci), accettando di continuare nel ruolo di primo combattente nella guerra con l’Unione Europea per il mantenimento dei dazi e per la battaglia finale affinché il "made in..." diventi obbligatorio. Per il comparto è una questione vitale per la sopravvivenza: un lavoro che vuol anche dire – teniamolo presente – bilancia dei pagamenti in saldo attivo.