23.XII.2008 - AUGURIO

Nel saluto augurale, il presidente Attilio Gronchi ha esortato gli imprenditori del Consorzio conciatori di Ponte a Egola ad essere ottimisti. Pur senza negare i problemi del comparto, ha detto: “Il momento è difficile, anche più di quello che potevamo pensare. Se l’anno 2008 che si sta per chiudere è stato pieno di difficoltà, l’inizio del 2009 lo sarà anche di più. Ma sono convinto che il comparto pelle e cuoio ha la forza per uscire da questa situazione: e saremo più forti e competitivi quando la crisi sarà alle spalle”.